10
settembre 2010

L’obiettivo di questo Manuale, nato nell’Università ed arricchito dalla pratica, è offrire, con l’ausilio di dottrina e giurisprudenza, una visione sistematica degli interventi legislativi nel settore dell’informazione e della comunicazione in Italia. Molti sono stati negli ultimi anni i richiami del Capo dello Stato e della Corte costituzionale (da ultimo nel 2002), gli interventi comunitari (dir. 2007/65/CE) nonché le leggi approvate quali il codice in materia di protezione dei dati personali (d. lgs. n. 196/03), il codice delle comunicazioni (d. lgs. n. 259/03), la legge sul sistema radiotelevisivo (l.n. 112/04). Ad essa ha fatto seguito il testo unico della radiotelevisione (d.lgs. n. 177/05), modificato dal d.lgs. n. 44/10 ed ora testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici. A fronte di un quadro giuridico così problematico e complesso, il motivo conduttore del volume è la verifica dell’impianto costituzionale delle libertà in materia di comunicazione e del controverso stato di attuazione del principio pluralistico, risvolto positivo del diritto all’informazione garantito dalla Costituzione.

Autori: Roberto Zaccaria – Alessandra Valastro

Con la collaborazione di Enrico Albanesi ed Elda Brogi

Cedam, p. 688, 49,00€

1 commento per “Diritto dell’informazione e della comunicazione, 7 ed. (2010)”

  1. Sergio 18 dicembre 2011 alle 11:57

    Buongiorno,
    sono un studente di Scienze della Comunicazione di Bari e vorrei sapere se è questa l’ultima edizione del testo di diritto e se quest’anno è stata pubblicata una nuova ristampa aggiornata.

    Grazie per la risposta

    Saluti
    Sergio Amato

Lascia un commento

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©