15
febbraio 2013

Pubblicate oggi le delibere Agcom di mercoledì scorso: sono 8 con sei richiami, una sanzione al TG4 ed un ordine di riequilibrio. Ieri nel giorno di san Valentino Maroni ottiene una lunga intervista su Tg3 (notizia Finmeccanica) con una domanda diretta anche sulla Lombardia. Questo dimostra, se ce ne fosse bisogno, che è impossibile scindere, come vorrebbe l’Agcom, temi nazionali da temi regionali nel candidato della Lega e chi ne è svantaggiato è Ambrosoli. Berlusconi ottiene il 100% su Studio aperto sia dei tempi di parola che di notizia. Il Tg La7 dà al PDL l’80% dei tempi di parola. Appare evidente la necessità nell’approssimarsi delle elezioni di effettuare un monitoraggio giornaliero pena il rischio di arrivare troppo tardi. Segnaliamo infine che non è stata data la notizia della sanzione Agcom per violazione della par condicio. Ecco i dati percentuali in dettaglio: Tg1: Berlusconi 27, Grillo 17, Casini 16, Maroni 14, Di Pietro 10, Bersani 10, Monti 6; Tg2: Grillo 26, Bersani 21, Monti 10, Berlusconi 8, Monti 5, Storace 8, Fini 6; Tg3: Maroni 30, Berlusconi 5, Grillo 6, Monti 2, altri PD (Renzi) 57; Tg4: Bersani 76, Monti 20, altri M5S 4;Tg5: Bersani 38, Berlusconi 21, Monti 15, Maroni 9, Grillo 4, Casini 3, Di Pietro 3; Studio aperto: Berlusconi, 100; TgLa7: Berlusconi 29, Ingroia 13, Bersani 4, altri PDL 49; Skytg24: Maroni 28, Berlusconi 22, Grillo 22, Monti 19, Bersani 9; Rainews24: Monti 57, Bersani 43; Tgr Lombardia: Ambrosoli 41, Maroni 22, Albertini 25, Carcano 12.

Lascia un commento

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©