3
febbraio 2013

NEI TG NAZIONALI LA LOMBARDIA È SOLO MARONI E NIENTE AMBROSOLI. I dati di tutti gli Osservatori (Geca e Pavia) confermano che il PDL e Berlusconi è sempre stato privilegiato durante tutto l’anno 2011, nel periodo preelettorale (dicembre 2012) ed anche durante la vigenza della par condicio (Gennaio 2013) in tutti i TG e in maniera clamorosa nei suoi di Mediaset. Lamentarsi di questa legge, ignobile secondo Schifani, rappresenta il colmo dell’ipocrisia quando tutti sanno che essa è stravolta dai vari conflitti d’interesse di Berlusconi e soci e da un arbitro poco incisivo. Anche Maroni, alleato del Cavaliere, candidato in Lombardia concorre in assenza di par condicio rispetto ad Ambrosoli e si permette di aggredire il Capo dello Stato senza repliche dei suoi concorrenti lombardi sui TG nazionali. E’ troppo chiedere all’Agcom che ci fornisca almeno i dati comparativi della presenza nei TG nazionali di Maroni, Ambrosoli e Albertini nell’ultimo mese. Il tg4 continua indisturbato la propria campagna per PDL con il 50% del tempo di parola. Ecco i tempi in dettaglio di ieri: Tg1: Bersani 15, Alfano 13, Maroni 11, Casini 8, Grillo 7, Monti 8, Ingroia 6, Vendola 6; Tg2: Monti 14, Alfano 9, Maroni 7, Casini 4; Tg3: Monti 20, Maroni 18, Bersani 12, Grillo 12; Tg4: Bersani 26, Grillo 12, Monti PdC 8, Alfano 4, Maroni 6, altri PDL 43; Tg5: Bersani 21, Monti 21, Maroni 12, Ingroia 10, Alfano 10, Grillo 5, Vendola 5; Studio Aperto: Bersani 76, Alfano 10; TgLa7: Monti 30, Maroni 19, Ingroia 13, Bersani 6, Grillo 32,; SkyTg24: Monti 50, Ingroia 17, Maroni 13, Bersani 8,Vendola 6; Rainews24: Maroni 54, Monti 34, Grillo 12; Tgr Lombardia: Monti 35, Maroni 22, Ambrosoli 22, Albertini 21.

Lascia un commento

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©