4
febbraio 2013

ANCORA DISATTESO ORDINE AGCOM SU STUDIO APERTO. Dal nostro Osservatorio sulla settimana appena conclusa 28/1-3/2 due dati risultano confermati: il primo è lo squilibrio clamoroso tra Maroni e Ambrosoli nei TG nazionali. Nella giornata di ieri dedicata da Maroni alla presentazione della lista Lombarda i TG nazionali hanno dato ampio spazio al leader della Lega e nessuna visibilità ad Ambrosoli. Il secondo dato riguarda Studio Aperto che nonostante lo specifico ordine di riequilibrio nei suoi confronti di Agcom con atto n. 71/13/CONS ha continuato nel suo atteggiamento pro Berlusconi, dando al PDL nella settimana del 21/27 il 62% del tempo di parola (Berlusconi 60%), mentre al PD solo il 21%. Nei tempi di notizia il PDL ha avuto il 58% e il PD quasi la metà. Ecco in dettaglio i dati delle due settimane e la relativa media: Studio aperto: settimana 21/27: Tp: PDL 29, Pd 35, Liste Monti 3, M5S 6, altri Rivoluzione civile 3, Monti PdC 10,. SEC. 742 Berlusconi 208, Bersani 237. Tn: PDL 74, PD16, MONTI PdC 8, Altri Lega 1, altri UDC 1. SEC 268 Berlusconi 161 Bersani 44. Studio aperto: settimana 28/3 tp: PDL 62 (di cui Berlusconi 60, Alfano 2), PD 21 (di cui Bersani 14 e altri PD 7), Liste Monti 10; Sec 678 Berlusconi 408, Bersani 96. Tn: PDL 58, PD 30, Lista Monti 11, altri 1, Sec 740, Berlusconi 822, Bersani 194; Studio aperto settimana 21 gennaio /3 febbraio: PDL 46, PD 27, M5S 3, altri Riv. Civ. 3, altri SEL 1, altri Liste Monti 7, Altri Lega 2, Monti PdC 5, altri 5; Tn: PDL 66, PD 23, Monti PdC 4, Liste Monti 5.

Lascia un commento

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©