Professore di Diritto Costituzionale Università di Firenze

Blog

31
gennaio 2015

La candatura di Sergio Mattarella è stata una grande scelta. Mancano poche ore al risultato e mi auguro che sul suo nome convergano i consensi del Parlamento, nella misura più ampia possibile. Si tratta di una grande personalità con le caratteristiche ideali per essere presidente. Una competenza fondamentale di costituzionalista. Un percorso politico di grande significato, sia al Governo che in Parlamento. Da ultimo una significativa presenza alla Corte costituzionale. Un carattere schivo, riservato, ma molto fermo. Una persona in prima linea nella lotta alla mafia. Una persona provata da durissimi vicende famigliari. Chi meglio di lui sarà in grado di rivestire il ruolo di Presidente. Credo che pochi come lui conoscano le regole per esercitare correttamente questa funzione. Credo che non sia giusto chiedergli altro impegno se non quello di interpretare il suo ruolo ad alto livello. Si illude chi pensa che possa da subito esercitare un ruolo dirompente sulla riforma costituzionale e sulla legge elettorale, che pure avrebbero bisogno del suo attento controllo; ma credo, anzi, sono sicuro che non farà mancare i suoi suggerimenti discreti, ma estremamente autorevoli, a chi di dovere.
E infine devo confessare che mi piace molto anche perchè è interista.

Ultimo articolo

Concorso di cortometraggi Fammi vedere

“Fammi vedere” – Il CIR (Consiglio italiano per i rifugiati) promuove per il 2015 la seconda edizione del concorso di cortometraggi sul diritto d’asilo

Roma. Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) promuove per il 2015 la seconda edizione del concorso per cortometraggi brevi della durata massima di due minuti che scadrà il 20 ottobre. Il bando sarà pubblicato in aprile sul sito del CIR (www.cir-onlus.org) e sarà rivolto a tutti coloro che intendono raccontare, con il linguaggio cinematografico e il proprio originale punto di vista, il mondo dei richiedenti asilo e dei rifugiati. La scadenza sarà a metà di settembre 2015. E’ particolarmente auspicata la partecipazione dei giovani e delle scuole di cinema.

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©