Professore di Diritto Costituzionale Università di Firenze

Blog

16
marzo 2015

Stamattina (16 marzo, ore 11) a Latina, all’Istituto Vittorio Veneto Salvemini ho partecipato alla tavola rotonda organizzata con il nostro patrocinio e con quello dei Comuni di Latina, Aprilia, Maenza, Monte San Biagio, Roccagorga, Sezze sul tema “Dall’accoglienza all’integrazione”
Hanno portato il saluto oltre ai sindaci patrocinanti e ai dirigenti scolastici, il prefetto di Latina, Pierluigi Foloni, l’on.Maria Teresa Amici, sottosegretario ai rapporti con il Parlamento e alle riforme. Hanno presentato relazioni l’on. Silvia Costa , presidente della Commissione cultura del Parlamento europeo e Rita Visini, assessore alle politiche sociali della Regione Lazio. Monica Guerritore ha presentato il cortometraggio su Samia ed ha portato la sua testimonianza così come Marie Therese Mukamitsindo della Cooperativa sociale Karibù di Sezze. Ha coordinato la riunione Luigi Mantuano ed io ho concluso la mattinata.
Da parte mia ho presentato i tre cortometraggi vincitori dell’edizione 2014 ed ho anticipato le linee del concorso Fammi vedere del 2015. Ho raccolto la disponibilità dell’on. Silvia Costa a far parte della giuria.
Rispondendo ad una delle numerose domande degli studenti ho ribadito la necessità di superare il sistema di Dublino che costituisce un ostacolo ad una gestione del sistema di asilo in chiave pienamente europea. Ho rivolto anche un invito alle istituzioni ed in particolare a Parlamento e al Governo di affrontare in maniera compiuta una legislazione adeguata ai tempi in materia di immigrazione, di cittadinanza e di libertà religiosa. Senza questi interventi anche l’attuazione delle direttive europee ed il testo unico in materia di asilo rischia di essere insufficien

Ultimo articolo

Concorso di cortometraggi Fammi vedere

“Fammi vedere” – Il CIR (Consiglio italiano per i rifugiati) promuove per il 2015 la seconda edizione del concorso di cortometraggi sul diritto d’asilo

Roma. Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) promuove per il 2015 la seconda edizione del concorso per cortometraggi brevi della durata massima di due minuti che scadrà il 20 ottobre. Il bando sarà pubblicato in aprile sul sito del CIR (www.cir-onlus.org) e sarà rivolto a tutti coloro che intendono raccontare, con il linguaggio cinematografico e il proprio originale punto di vista, il mondo dei richiedenti asilo e dei rifugiati. La scadenza sarà a metà di settembre 2015. E’ particolarmente auspicata la partecipazione dei giovani e delle scuole di cinema.

Roberto Zaccaria© - Webdesign by Lauryn©